04/2019 PROSSIMA TRATTENUTA DELL'INPS SULLE PENSIONI PER RECUPERO APPLICAZIONE AUMENTO PEREQUAZIONE SUL PRIMO SEMESTRE 2019


Graziella Reposi

La manovra di bilancio approvata al termine del 2018, ha modificato, riducendolo, il meccanismo di calcolo della perequazione a decorrere dal gennaio 2019.

L’Inps sta adeguando i programmi informatici ai nuovi sistemi di calcolo e pertanto sta continuando ad erogare i trattamenti con il precedente sistema più favorevole del nuovo, cioè con gli aumenti legati all’inflazione maggiori rispetto a quanto stabilito dalla manovra finanziaria di fine 2018.

 

Tali cifre continueranno ad essere corrisposte fino a giugno: da quella data saranno applicate le nuove regole di calcolo e pertanto l’INPS procederà alle relative trattenute sui trattamenti previdenziali relative alle maggiori cifre erogate da gennaio a giugno 2019.

Le uniche pensioni che non subiranno conguagli negativi saranno quelle inferiori a 1.522,00 euro lordi mensili che, con la nuova norma, mantengono la completa indicizzazione dell’inflazione.

La diminuzione dell’assegno previdenziale dovuta ai suddetti assestamenti sarà definitiva. Infatti,  non sarà più recuperata e gli eventuali adeguamenti futuri in positivo o in negativo saranno calcolati sull’assegno mensile risultante dai calcoli di cui sopra.

Torna Indietro    Torna alla Home