11/2019 TUTOR VALUTATORI TIROCINIO LAUREATI IN MEDICINA E CHIRURGIA ABILITANDI ALL'ESERCIZIO PROFESSIONE DI MEDICO-CHIRURGO

 CONTINUA LA SELEZIONE PRESSO L'ORDINE DI ALESSANDRIA

 

 IL TIROCINIO SI SVOLGE PRESSO GLI STUDI DI MEDICINA GENERALE E PRESSO LE DIVISIONI OSPEDALIERE DI AREA MEDICA E CHIRURGICA. 

Ricordiamo che l’Ordine di Alessandria ha sottoscritto convenzioni con le Università di Torino, Piemonte Orientale (UPO) e Pavia per gli adempimenti previsti dal Regolamento concernente gli Esami di Stato di abilitazione all’esercizio della professione di medico-chirurgo modificato con decreto n. 445/2001 (art.2) pubblicato sulla G.U. n. 299 del 27 dicembre 2001 e reso applicativo dall’Ordinanza ministeriale del 23 febbraio 2004, nonché dal D.M. n. 58/2018 (art.3), pubblicato sulla G.U. n. 126 del 1° giugno 2018.

Tali norme prevedono che l’Esame di Stato di abilitazione alla professione consista in una prova pratica e in una prova scritta, dopo il conseguimento della laurea (art. 1 DM 19.10.2001, n. 445)

Alla prova scritta si accede solo dopo il superamento di una prova a carattere continuativo consistente in una prova clinica pratica della durata complessiva di tre mesi articolati in:

  • un mese svolto presso un reparto di area medica 
  • un mese svolto presso un reparto di area chirurgica 
  • un mese svolto presso un medico di medicina generale convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale 

 

A SEGUITO DI QUANTO SOPRA L'ORDINE CONTINUA A RACCOGLIERE LE DOMANDE DI TUTORAGGIO DEI MEDICI OPERANTI IN QUALITÀ DI:

  • DIRIGENTE MEDICO IN REPARTI DI MEDICINA INTERNA, MEDICINA D’URGENZA, DIABETOLOGIA, GERIATRIA, ONCOLOGIA;
  • DIRIGENTE MEDICO IN REPARTI DI CHIRURGIA GENERALE, CHIRURGIA D’URGENZA, ORTOPEDIA, OTORINOLARINGOIATRIA, UROLOGIA, GINECOLOGIA;
  • MEDICI DI MEDICINA GENERALE CONVENZIONATI CON IL SSN CON ALMENO 10 ANNI DI ANZIANITÀ DI CONVENZIONE PER LA MEDICINA GENERALE CON IL SSN. (Il requisito dell’anzianità decennale è stato modificato dal MIUR nell’anno 2019 con la seguente previsione “Nel caso di indisponibilità di medici in possesso dei requisiti previsti dalla norma, il Ministero ritiene si possa consentire anche ai medici con anzianità inferiore ai dieci anni di ospitare gli studenti per lo svolgimento del tirocinio abilitante”).

 

Questi i requisiti minimi elencati per ciascuna categoria:

Medici operanti in qualità di dirigente medico in reparti di medicina interna, medicina d’urgenza, diabetologia, geriatria, oncologia e di dirigente medico in reparti di chirurgia generale, chirurgia d’urgenza, ortopedia, otorinolaringoiatria, urologia, ginecologia

  1. essere iscritti all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Alessandria
  2. non avere provvedimenti disciplinari sanzionati con provvedimento definitivo di sospensione dall’esercizio della professione nei dodici mesi precedenti
  3. possedere almeno cinque anni di anzianità di servizio in un reparto ospedaliero o universitario di medicina e chirurgia 
  4. svolgere normalmente sia attività di reparto che ambulatoriale
  5. avere congrua disponibilità di tempo per tale impegno
  6. impegno a frequentare il corso di formazione previsto per tale attività

 

Medici di medicina generale convenzionati con il SSN

  1. essere iscritti all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Alessandria
  2. non avere provvedimenti disciplinari sanzionati con provvedimento definitivo di sospensione dall’esercizio della professione nei dodici mesi precedenti
  3. possedere almeno dieci anni di anzianità di convenzione per la Medicina Generale con il SSN (Il requisito dell’anzianità decennale è stato modificato dal MIUR nell’anno 2019 con la seguente previsione “Nel caso di indisponibilità di medici in possesso dei requisiti previsti dalla norma, il Ministero ritiene si possa consentire anche ai medici con anzianità inferiore ai dieci anni di ospitare gli studenti per lo svolgimento del tirocinio abilitante”).
  4. avere in carico al momento della domanda un numero di scelte superiore a 750
  5. disporre di un sistema informatico adeguato
  6. avere congrua disponibilità di tempo per tale impegno
  7. impegno a frequentare il corso di formazione previsto per tale attività

 

Per ogni mese di tutoraggio il Tutor valutatore avrà diritto a n. 4 crediti ECM rilasciati dall’Ordine, nonché  all’erogazione di € 300,00 (trecento/00) da parte dell’Azienda Sanitaria. L'impegno richiesto è di circa 2/3 mesi all'anno.

I medici in possesso di tali requisiti, interessati a svolgere l’attività di Tutor, (e che non sono naturalmente già tutor) dovranno compilare la domanda sugli appositi moduli reperibili sul sito oppure presso la segreteria dell'Ordine inviandoli per lettera raccomandata all’Ordine  (Via Pisacane 21 – CAP 15121 Alessandria) o con   
e-mail: 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  o per pec:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , accompagnati da copia di un documento di identità.

IL REPERIMENTO DI NUOVE FIGURE SI RENDE NECESSARIO IN SEGUITO AL TURN OVER DI COLLEGHI CHE SONO ANDATI IN PENSIONE E/O CHE SI SONO TRASFERITI, PER AVERE UN MAGGIOR VENTAGLIO DI OPZIONI DA OFFRIRE AGLI ABILITANDI CON UNA PIU' AMPIA COPERTURA TERRITORIALE, PER FAR FRONTE CON TRANQUILLITA' A SITUAZIONI DI DISIMPEGNO TEMPORANEO DI ALCUNI TUTOR PER MOTIVI PROFESSIONALI, FAMILIARI, PERSONALI O DI AGGIORNAMENTO E PER MEGLIO DISTRIBUIRE IL CARICO TRA DIVERSE SOC COLLABORANTI.

Ricordiamo che i candidati al tutoraggio dovranno frequentare un breve corso di formazione presso l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Torino. Non appena l’Ordine di Torino avrà organizzato un nuovo Corso di formazione per Tutor, provvederemo a darne tempestiva informazione ai Colleghi che avranno presentato la domanda al nostro Ordine.

Il Consiglio dell’Ordine, su presentazione di apposita domanda, può prendere in esame la documentata attività di formazione svolta per il tutoraggio al Corso di Medicina Generale previsto dal D.L.vo 368/99 o per altra eventuale formazione da valutarsi caso per caso.

E’ consigliabile, al fine della valutazione di tale richiesta, chiedere preventivamente un appuntamento per il controllo della relativa documentazione.

Il Presidente
Dott. Mauro Cappelletti

 

icon Scarica il modello di domanda per medici di medicina generale (all.1)

icon Scarica il modello di domanda per medici operanti in qualità di dirigente medico in reparti di medicina interna, medicina d'urgenza, geriatria, diabetologia, oncologia (all.2)

icon Scarica il modello di domanda per medici operanti in qualità di dirigente medico in reparto di chirurgia generale, chirurgia d'urgenza, ortopedia, otorinolaringoiatria, urologia, ginecologia (all.3)

 

Torna Indietro    Torna alla Home