02/2020 MODELLO CU INPS

Graziella Reposi

La Certificazione Unica è il documento con il quale l’INPS certifica alle persone titolari delle prestazioni pensionistiche, previdenziali, assistenziali e a sostegno del reddito gli emolumenti corrisposti nell’anno d’imposta precedente.

La Certificazione Unica può essere richiesta da tutti i cittadini che hanno percepito dall’INPS redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi di pensione, redditi di lavoro autonomo, redditi di provvigioni e redditi di altra natura.

 

In presenza di due o più prestazioni erogate dall’INPS viene elaborato un unico modello che certifica tutti i redditi sopraindicati corrisposti nell’anno precedente.

Il CU INPS non viene più inviato a casa per posta ma deve essere scaricato per via telematica utilizzando i servizi online INPS oppure può essere richiesto a pagamento l’invio a casa, solo su richiesta del pensionato.

Per i cittadini in possesso di PEC già comunicata all’Istituto, il CU viene spedito all’indirizzo elettronico certificato.

La scadenza per la consegna dei Modelli CU INPS è il 31 marzo di ogni anno.

Inoltre l’INPS, in qualità di sostituto d’imposta invece deve provvedere ad inviare i dati del Mod. CU telematicamente all’Agenzia delle Entrate, per consentire la predisposizione del modello 730 precompilato INPS.

COME OTTENERE IL CU

La Certificazione Unica è disponibile entro il 31 marzo di ogni anno per i redditi dell’anno precedente e può essere visualizzata e stampata online sul sito dell’INPS attraverso il servizio dedicato.

MODALITA' ONLINE

è necessario accedere con il proprio PIN al sito istituzionale www.inps.it utilizzando il servizio “CU 2020”, nella sezione Servizi Online presente nell’elenco di tutti i servizi, oppure utilizzando il percorso “Per tipologia di utente” e poi “Cittadino”.

Può inoltre essere scaricato sempre online accedendo tramite il Fascicolo Previdenziale per il cittadino, utilizzando il percorso: “Servizi per il cittadino” > “Fascicolo previdenziale per il cittadino” > “Modelli” > “CU”.

In alternativa, si può ottenere tramite:

  • Contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile. La certificazione sarà spedita al domicilio del richiedente;
  • strutture territoriali dell’INPS direttamente allo sportello o tramite le postazioni self-service;
  • enti di patronato e intermediari dell’Istituto attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi;
  • posta elettronica certificata (PEC) con la richiesta che va trasmessa all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. completa di copia del documento di identità del richiedente. La Certificazione Unica sarà inviata alla casella PEC utilizzata per la richiesta;
  • comuni e altre pubbliche amministrazioni che hanno sottoscritto un protocollo con l’INPS per l’attivazione di un punto cliente di servizio.

Per i cittadini di oltre 80 anni titolari di indennità di accompagnamento, speciale o di comunicazione, è stato attivato il servizio “Sportello Mobile” che prevede l’invio di un’apposita comunicazione, con i recapiti telefonici di un operatore della sede territorialmente competente, per richiedere la spedizione della Certicazione Unica al proprio domicilio.

I pensionati residenti all’estero possono richiedere la certificazione, fornendo i propri dati anagrafici e il codice fiscale, telefonando allo (+39) 06 59058000 o allo (+39) 06 59053132, dalle 8 alle 19 (ora italiana).

La Certificazione Unica può essere richiesta anche da persona delegata o dagli eredi del titolare deceduto. Nel primo caso, oltre alla delega che autorizza l’INPS al rilascio della certificazione, sono necessarie le copie dei documenti di riconoscimento dell’interessato e del delegato. L’erede deve, invece, presentare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà e copia del proprio documento di riconoscimento.

Il CU e Certificazioni Uniche degli anni passati restano a disposizione dei cittadini all’interno del servizio “Fascicolo previdenziale del cittadino” e sono accessibili tramite la voce “Modelli” del menu interno del servizio online.

RILASCIO CAF, PATRONATI E CENTRI DI ASSISTENZA FISCALE

Il CU 2020 INPS può essere richiesto a CAF, patronati  e centri di assistenza fiscale o professionisti abilitati.

La consegna può avvenire previo conferimento del mandato da parte del pensionato interessato con allegato fotocopia del documento di riconoscimento e codice fiscale del richiedente, il quale firmerà poi la ricevuta dell’avvenuta consegna.

RILASCIO PRESSO GLI UFFICI POSTALI

I cittadini possono chiedere la consegna del nuovo CU 2020 anche agli Uffici Postali, a pagamento.

CERTIFICAZIONE UNICA INPS DAL COMMERCIALISTA

Il CU 2020 INPS può essere richiesto a commercialisti, regolarmente iscritti negli albi dei dottori commercialisti, ai ragionieri, ai periti commercialisti ed ai consulenti del lavoro.

Sono inoltre autorizzate al rilascio, le associazioni sindacali di categoria tra imprenditori e le associazioni di soggetti appartenenti a minoranze etnico-linguistiche, nonché i centri autorizzati di assistenza fiscale per le imprese e per i lavoratori dipendenti e pensionati.

Torna Indietro    Torna alla Home