01/2021 AMPLIAMENTO OFFERTA TAMPONI RAPIDI ANTIGENICI A SOGGETTI OVER-65 AFFETTI DA PATOLOGIE CRONICHE

L'attuale fase pandemica COVID 19 sta sollecitando tutto il servizio sanitario nazionale e quello regionale in particolare.

Nella attuale situazione sanitaria, alcune attività di prevenzione attuate tempestivamente hanno dimostrato benefici nella assistenza e cura permettendo una precoce attivazione dei casi.

Al fine di ottenere un miglioramento stabile e progressivo della situazione clinico-infettivologica si ritiene indispensabile fornire ulteriori possibilità di tracciamento.

Tale possibilità, anche in sintonia con le indicazioni ministeriali, può essere estesa ad altre categorie di persone potenzialmente fragili, quali  soggetti over-65, portatori di diverse patologie croniche significative, quindi statisticamente più esposti alla malattia.

Si segnala allo scopo una recente meta-analisi su 58 lavori (Musharrat Noor et Al.Prevalence and Associated Risk Factors of Mortality Among COVID-19 Patients: A Meta-Analysis, Journal of Community Health volume 45, pages 1270-1282. Sept.2020) riporta come fattori correlate a maggiore mortalità, oltre, ovviamente, alla età superiore a 65 anni ed il sesso maschile:

  • Obesità [RR 2.18, 95% Cl (1.10-4.34), p<0.05]
  • Ipertensione arteriosa [RR 2.08, 95% Cl (1.79-2.43) p<0.001]
  • Diabete mellito [RR 1.87, 95% Cl (1.23-2.84), p<0.001]
  • Malattie cardiovascolari [RR 2.51, 95% Cl (1.20-5.26), p<0.05]
  • Patologie neoplastiche [RR 2.31, 95% Cl (1.80-2.97), p<0.001]

Questa possibilità è peraltro già prevista dalla DGR n. 3-2190 del 3.11.2020 laddove il soggetto "asintomatico può effettuare il test su base volontaria" effettuando un "test rapido antigenico su tampone oro-naso faringeo o nasale + conferma con test molecolare su tampone oro-naso-faringeo per i casi positivi".

In questo senso si intende offrire ad una ulteriore parte importante della popolazione uno strumento di maggiore tutela finalizzato alla salute pubblica, anche ai fini del benessere psicologico e sociale, consentendo un ampliamento temporaneo dei criteri di inserimento generali, in un lasso di tempo compreso tra il 21 dicembre p.v. ed il 10 gennaio 2021, anche al fine di valutarne i risultati.

Dal punto di vista attuativo si invitano pertanto i Medici curanti MMG, a proporre ai loro pazienti, per il setting sopra proposto, l'effettuazione del test (antigenico rapido), procedendo alla attivazione delle relative procedure informatiche.

 Il Commissario Unità di Crisi Covid 19
Direttore DIRMEI
Dott. Emilpaolo MANNO

Il Coordinatore Medico-legale DIRMEI
Dott. Roberto TESTI

Il Dirigente Settore Emergenza COVID 19
Vicario Settore Prevenzione e Veterinaria
Dott. Gianfranco ZULIAN

Torino, 15 dicembre 2020

Torna Indietro    Torna alla Home