06/2021 RIMBORSO SPESE FUNERARIE AI FAMILIARI DEGLI ISCRITTI DECEDUTI PER COVID-19


Graziella Reposi

I familiari dei medici e degli odontoiatri che sono deceduti a causa del Covid-19 possono chiedere all'ENPAM un contributo per le spese funerarie. Tale sussidio non prevede limiti di reddito.

REQUISITI

Il sussidio può essere richiesto relativamente agli iscritti che:

  • sono deceduti a seguito di infezione da Covid-19 (sono considerati gli eventi a decorrere dal 31 gennaio 2020, quando è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale);
  • erano in attività prima di essersi ammalati (quindi anche i pensionati ancora attivi);
  • erano in regola con i contributi (in caso di irregolarità il familiare può comunque fare domanda solo dopo aver regolarizzato la posizione contributiva del defunto).

La domanda deve essere presentata dal familiare che ha sostenuto le spese funerarie.

Questa indennità non può essere cumulata con il sussidio in caso di disagio eventualmente già percepito dall'ENPAM per lo stesso motivo.

Il sussidio copre le spese fino a un massimo di 5.000 euro.

Se le spese sostenute sono state superiori a tale cifra, in presenza di determinati limiti di reddito modesto è possibile appunto chiedere il sussidio in caso di disagio.

DOCUMENTI DA ALLEGARE

  1. Fattura delle spese funerarie intestata a chi presenta la domanda
  2. Copia del documento di identità di chi presenta la domanda
  3. Certificato medico che attesta la causa del decesso per Covid-19

LA DOMANDA PUO' ESSERE INVIATA

- per posta a :

Fondazione ENPAM - Servizio Assistenza
P.zza Vittorio Emanuele II, n° 78 - 00185 ROMA

oppure

Tramite PEC a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Torna Indietro    Torna alla Home