11/2015 10 PUNTI PER PROGETTARE IL FUTURO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

 

STATO DI AGITAZIONE DELLA CATEGORIA MEDICA ED ODONTOIATRICA

NO al sottofinanziamento che porta allo smantellamento del SSN ed al razionamento dei servizi al cittadino
NO alla Professione governata per decreti ed a protocolli di Stato suggeriti da chi è lontano dalla relazione quotidiana con le persone


NO agli obblighi amministrativi che tolgono tempo alla relazione di cura
NO a una formazione che non si confronta con i bisogni di salute
NO a una politica ostile al medico e poco attenta alla sicurezza delle cure
a una Professione libera di curare in un SSN che offra equità e pari opportunità di accesso
a una formazione finalizzata ai bisogni di cura e a una coerenza tra accesso allo studio, al lavoro e al ricambio generazionale
a una informatizzazione che offra anche occasioni di conoscenza dei bisogni di salute
alla verifica, tra pari, dei comportamenti professionali ed alla meritocrazia
ai medici con e per le persone
Vogliamo dal governo risposte concrete
Non è più il tempo della diplomazia
Siamo organi ausiliari dello stato quando questo stato ci considera risorse funzionali alle politiche per la salute, non ci riconosciamo come tali se siamo solo strumenti per tagli al SSN
Sempre Sì al nostro impegno professionale, civile ed etico.

Torna Indietro    Torna alla Home